Perché costruire in bioedilizia
28 marzo 2018
I vantaggi del fotovoltaico
7 maggio 2018
 
 

Bonus ristrutturazioni 2018

 

Bonus ristrutturazioni casa 2018, cosa c’è da sapere


Vuoi effettuare dei lavori in casa e saperne di più sul bonus ristrutturazioni 2018? Tranquillo, vediamo insieme tutto ciò che ti occorre sapere. Innanzitutto il bonus permette di ottenere delle detrazioni fiscali Irpef per i lavori effettuati in casa nel corso del 2018 per un importo pari al 50% delle spese sostenute entro il limite dei 96.000 €. Il bonus è valido per lavori di manutenzione ordinaria, straordinaria, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia effettuati su parti comuni di edifici residenziali. Tra i lavori di manutenzione ordinaria rientrano quelli inerenti il risparmio energetico, le recinzioni dell’area privata, la costruzione di scale interne o il loro rifacimento, la realizzazione e il miglioramento dei servizi igienici. Il bonus è valido anche per interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia effettuati su singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali e pertinenze.


Bonus ristrutturazioni casa 2018, l’ecobonus


La legge di bilancio 2018 prevede l’applicazione dell’aliquota al 50% per la sostituzione di finestre e infissi e per l’installazione di caldaie. Inoltre anche nel 2018 è possibile beneficiare del bonus mobili, con una detrazione del 50% della spesa sostenuta entro un limite di 10.000 €. È possibile beneficiarne nel caso di lavori di ristrutturazione durante i quali vengono acquistati mobili o grandi elettrodomestici di classe almeno A+. la detrazione può essere richiesta in sede di dichiarazione dei redditi e verrà ripartita in dieci rate di eguale importo. Nell’Ecobonus rientrano sostituzione e posa in opera di infissi; installazione di schermature solari; sostituzione e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale con l’installazione di caldaie a condensazione e a biomassa. Inoltre per chi effettua lavori di manutenzione del verde in spazi privati, dal 1° gennaio 2018 potrà beneficiare del bonus verde, ovvero di una detrazione fiscale del 36% per un massimo di 5.000 € di spesa. Infine l’Ecobonus condomini. Puoi cedere il credito dei condomini incapienti anche a banche e istituti di credito fino al 75%.


Bonus ristrutturazioni casa 2018, è tempo di lavori!

Translate »